La Psicoterapia Cognitiva
psicoterapia asti

Cos’è?

La psicoterapia è finalizzata alla cura del disagio o disturbo psicologico. Rispetto alla consulenza psicologica mira ad un cambiamento più vasto e duraturo e si caratterizza per la possibilità di un lavoro più profondo.
In assenza di sintomi o disturbi specifici, può avere come fine la conoscenza di sé e il conseguimento di una maggiore efficacia ed armonia con se stessi e nei rapporti con gli altri.
La psicoterapia cognitiva si distingue per la rilevanza data, nell’analisi della situazione problematica, alle modalità di pensiero dell’individuo, alla conoscenza di sé e delle proprie modalità relazionali. Essa si propone di portare alla luce i vissuti soggettivi, l’interpretazione ed il significato attribuiti agli eventi e le conseguenze di tipo emotivo e comportamentale, le quali spesso diventano il fulcro del disagio e della sofferenza.

A cosa serve?

La psicoterapia risponde ad un bisogno profondo di ascolto, cura e cambiamento.
E’ utile all’individuo che vuole approfondire la conoscenza di sé, ma soprattutto a chi avverte un disagio significativo nella vita quotidiana, sintomi di tipo psicologico (ansia, tristezza…), problemi nelle relazioni con gli altri.
L’obiettivo consiste nella riduzione del disagio, nell’aumento dei gradi di libertà individuali e nella possibilità di sperimentare nuove modalità comportamentali e relazionali più funzionali.

Come si svolge?
Le sedute di psicoterapia si svolgono mediante:
- un obiettivo condiviso tra paziente e terapeuta, concordato durante le prime fasi del percorso e riadattato a seconda delle priorità che si evidenzieranno durante la terapia;
- un lavoro congiunto, impegnativo e personalizzato; il Paziente, durante i colloqui, collaborerà in qualità di maggiore esperto di se stesso e del proprio funzionamento. Il terapeuta sarà l’esperto della materia e fornirà occasioni di trasformazione e cambiamento.
Durante le sedute l’attenzione viene rivolta agli elementi cognitivi, comportamentali ed emotivi, nonché al sistema di convinzioni ed alla storia personale.
Le sedute sono solitamente a frequenza settimanale per una durata di circa 50 minuti. La durata di una terapia varia a seconda del percorso individuale e del tipo di disagio riportato. I
l contenuto dei colloqui è protetto dal segreto professionale.

Quali sono gli ambiti di intervento?

La psicoterapia cognitiva è indicata per il trattamento di:

- depressione e altri disturbi dell'umore 

- ansia ed attacchi di panico

- insonnia

- disturbo ossessivo-compulsivo

- disturbi alimentari (anoressia, bulimia, obesità, etc…)

- disturbi di personalità e disturbi dissociativi

- disturbi sessuali


In alcuni casi risulta utile l’associazione tra la psicoterapia e l’assunzione di un’adeguata terapia farmacologica. In questi casi è possibile la collaborazione tra lo psicoterapeuta e lo psichiatra o il medico di base per trovare la soluzione migliore per la persona ed accelerare il raggiungimento del benessere.

Chi può accedere alla psicoterapia?

L’adulto o la coppia di ogni età, L’adolescente o il minore, con il consenso di entrambe i genitori

- Condividi: -

Copyright 2011 © psicologo-asti.com
Studio di Psicologia, Psicoterapia e Sessuologia della Dott.ssa Annalisa Casoni, tel. 320.2150561 - Asti, Casale Monferrato, Moncalvo